domenica 3 maggio 2015

Come organizzare la lista della spesa

come organizzare la spesa
Vi capita mai di andare al supermercato dicendo "devo comprare la carta forno", tornare a casa con cinquanta euro in meno e niente carta forno? Io che sono una patita di liste ci sono comunque passata piu' volte. Per questo anche quando ho poche cose da tenere a mente, preferisco fare una lista.

Io faccio la spesa una volta alla settimana, per motivi di orari lavorativi mi è impossibile riuscire ad andare al supermercato durante la settimana. Ho dovuto riorganizzare le mie abitudini culinarie ed organizzative di conseguenza. 

Possiamo dire che ci sono due tipi di spesa che faccio, quella "normale" dove prendo le cose che mi servono per la settimana, piu' magari qualche scorta in piu' in base alle offerte, e la spesa "consistente" in cui faccio piu' acquisti a lunga durata, come quando c'è bisogno di comprare ad esempio detersivi, carta igienica, etc. Il tipo di spesa è dettato sia dell'esigenza del momento, ma soprattutto da dove decidiamo di fare la spesa. Se vado al negozio del paese, solitamente mi limito ad una spesa normale, mentre quando vado all'ipermercato o a negozi come la LIDL faccio una spesa piu' mirata agli acquisti di lunga durata.

Io la lista della spesa la faccio sulla carta (specialmente per la spesa piccola, settimanale) o sul cellulare, usando la app "color notes", di cui avevo già parlato qua. Come mi organizzo?

1) Guardare i volantini
Prima di uscire per fare la spesa do una veloce scorsa ai volantini dei diversi supermercati, per decidere dove eventualmente fare la spesa e avere un'idea di cosa c'è in offerta. Io prima faccio la spesa e poi decido cosa cucinare, per poter risparmiare qualcosa evitando di impuntarmi a voler cucinare il pollo quando c'è il maiale in offertissima. Il fatto di dare un'occhiata ai volantini prima, mi da pero' il vantaggio di farmi un'idea di cosa potrei trovare e cosa potrebbe mancarmi....prima di essere già tornata a casa con la spesa fatta.

2) Raccogliere i buoni sconto
Sempre per questioni di risparmio io raccolgo buoni sconto e mi assicuro di averli con me, prima di andare a fare la spesa. Come per i volantini, prima di uscire li scorro velocemente per vedere se c'è qualcosa che potrebbe tornarmi utile per la spesa. Qui ho spiegato come organizzare i buoni sconto.

3) Scrivere la lista della spesa in base ai reparti
Se andate spesso o sempre nello stesso supermercato ormai sapete bene dove si trovano le cose. Perchè allora non scrivere la lista della spesa piu' o meno nell'ordine in cui incontrerete le cose lungo il vostro percorso tra i reparti? Vi eviterà di dover tornare sui vostri passi... Io leggo la lista prima di entrare al super e anche prima di andare alla cassa, ma non si sa come c'è sempre qualcosa che mi sfugge e bisogna tornare indietro.

4) Scrivere la lista della spesa in base al negozio
Io faccio liste della spesa distinte per negozi diversi. Ovviamente qui non parliamo della spesa settimanale, già il tempo è poco il sabato e di certo non voglio spenderlo andando in piu' di un negozio. Per questo motivo ho scelto di andare (quasi) sempre in un solo supermercato, dove riesco a trovare tutto quello che mi serve e con una buona qualità. So bene pero' che in altri supermercati potrei trovare alcune cose ad un prezzo minore, ma magari non tutto cio' che cerco oppure carne a prezzo minore ma verdura immangiabile. Di conseguenza ci siamo organizzati che a volte facciamo spesa anche in altri negozi, per comprare un po' di scorta di cose a prezzo piu' conveniente. Da qui la necessità di fare liste diverse per negozi diversi. Lo trovo utile per tutto cio' di cui magari non ho un bisogno impellente ma magari dico "la prossima volta che vado in quel negozio devo ricordarmi di comprare questa cosa". Ovviamente ho anche una lista sempre aperta per l'ikea, onde evitare di fare tutto il giro, tornare a casa e dire "cavolo, ho dimenticato che dovevo prendere questa cosa".
Queste liste aperte le tengo nel cellulare, perchè trovo sia piu' comodo visto che il cellulare ce l'ho sempre con me, mentre l'agenda no.

5) Confrontare i prezzi
Se invece andate al supermercato piu' volte alla settimana e avete la possibilità di andare in piu' di un supermercato, una buona idea per risparmiare è quella di confrontare i prezzi. Esistono diverse app per il cellulare che confrontano i prezzi per voi, come ad esempio "Risparmio Super", cosi' potete decidere se magari rinunciare a comprare una cosa quel giorno per magari andare a prenderla domani in un altro negozio. 

E se la lista la scrivete sulla carta, perchè non scriverla su un post-it da poter incollare al carrello? Io immancabilmente scrivo la lista e poi la infilo non si sa mai in quale tasca e perdo sempre un sacco di tempo a cercarla dapperttutto, concludo di averla lasciata a casa e poi la ritrovo all'ultimo momento davanti alla cassa...e devo tornare indietro!
E voi come organizzate la vostra lista?

Buona organizzazione a tutti! 

4 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...