domenica 1 luglio 2018

Come organizzare i detersivi in polvere


Nota: Non ricevo nessun compenso per nominare i prodotti citati, di cui parlo per pur amor di chiacchiera o perchè ho apprezzato particolarmente e quindi mi va di condividere le mie impressioni.

Vi avevo già parlato di come organizzare la lavanderia/spazio dedicato alla lavatrice in uno dei primissimi post del blog (lo trovate qui). Noi abbiamo sistemato la lavatrice in uno dei bagni. Questa soluzione è per molti l'unica soluzione, ma spesso si crea il problema di dove tenere tutti i detersivi.

Dovrebbero essere posizionati in modo:
- sicuro (niente cose che cadono o siano a disposizione dei bambini)
- lontano dall'acqua (questo vale per i detersivi in polvere)
- possibilmente non troppo brutto, per evitare l'effetto bazar

Noi teniamo le bottiglie di detersivi (sia per il bucato, sia per le pulizie del bagno), in questa piccola mensola, a fianco della doccia.

Dal momento che è a stretto contatto con la doccia, questa mensola non è adatta ai detersivi in polvere, soprattutto se tenuti nelle scatole di cartone. L'unico posto comodo dove posso tenere i detersivi (secondo le regole per trovare il posto giusto per ogni cosa) è sopra la lavatrice.


Scatole riciclate

Le confezioni dei detersivi in polvere sono spesso in cartone. Sono abbastanza resistenti, ma spesso non sono molto belle esteticamente. Inoltre se la stanza è molto umida, le polveri tendono a fare dei blocchi granitici che poi te la auguro a grattare per ottenere la dose consigliata (#lepiccolemiseriedituttiigiorni).

La mia soluzione economica è quella di usare delle scatole riciclate. Come sapete io soffro di scatolite e ho tutta una teoria su come valutare le scatole da riciclare (potete leggerla qui). Dunque quali sono le scatole migliori a questo scopo? Le scatole del Nesquik.


Sono grandi, resistenti, con un aspetto estetico non troppo orribile (ci accontentiamo visto che sono a costo zero, dopo molte colazioni). L'unico difetto è che la scatola più grande da 1.3 kg non è abbastanza grande per contenere l'intero flacone di anticalcare (io compro sempre il Calgon da 2.5 kg). Questo vuol dire che la devo riempire due volte (nel frattempo riporto in cantina il fustino, in modo da non averlo in giro).
Ho tenuto queste scatole per circa tre anni e per quanto sapevo che non fosse la soluzione più carina, era comunque accetabile per le mie finanze.

Scatole acquistate

Era un po' di tempo che avevo deciso di spendere qualche soldino per migliorare questo angolo della casa. Ho pensato a lungo su quali fossero le migliori scatole e dopo molti giri a vuoto tra gli scaffali dell'Ikea e altri negozi di casalinghi, ho trovato la soluzione perfetta al supermercato.
Nel reparto articoli per la cucina ho trovato questi contenitori in plastica (sono della Rotho). Sono pensati per la dispensa, per contenere cereali, pasta, riso, etc. Sono robusti, ma non troppo pesanti (che sopra la lavatrice non voglio avere cose troppo pesanti, se cadono o vibrano). Il coperchio è bello robusto, in modo che non entri umidità o si apra, nel caso si rovescino. Si possono anche impilare (quelli con il coperchio rettangolare).


Con la mia etichettatrice ho creato le etichette per differenziare le diverse polveri. Ho approfittato di questo acquisto per aumentare il numero di contenitori, così adesso ho tutto quello che mi serve per la lavatrice nello stesso posto (a volte uso anche il bicarbonato e la soda solvay, che prima tenevo in cucina e ogni volta andavo a cercare).


Sono molto contenta di questa nuova soluzione. Soprattutto perchè i contenitori più grandi tengono fino a 3 kg di polvere e quindi non ho più fustini mezzi aperti che possono prendere umidità.

Spero di avervi dato qualche spunto utile.
Buona organizzazione a tutti!

4 commenti:

  1. i tuoi post sono semplicemente perfetti: niente soluzioni complicate niente spreco, tutto in ordine con poco, brava. Mariarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Mariarita, in effetti questa è un po' la mia filosofia :)

      Elimina
  2. Grazie cara noi invece abbiamo comprato un mobile fatto apposta per andare sopra la lavatrice cosi i detersivi non si vedono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow, che meraviglia. In effetti so che esistono delle soluzioni di questo tipo, ho visto delle immagini, ma mai dal vivo, non sono così diffusi nei negozi.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...